Scadenza contribuzione del 3° trimestre 2020 al Fondo Arco

Scade il 20/10/2020,  il termine per la contribuzione al Fondo Arco relativa al 3° trimestre 2020, per i dipendenti dei settori Legno, sughero, mobile, arredamento e Boschivi/forestali, Laterizi e manufatti in cemento, Lapidei, Maniglie.

Con Circolare 06/2020, il Fondo rende noto, Al fine di facilitarvi negli adempimenti relativi alla prossima scadenza contributiva del 20/10/2020, la regolamentazione e le modalità operative da seguire.

A. NUOVE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI MANIGLIE ED ACCESSORI PER MOBILI
Vedasi nostra circolare 6/2018 del 26/06/2018: il rinnovo contrattuale del settore ha previsto che a decorrere dal 01/01/2020 la contribuzione ad ARCO sia del 2,10% (rispetto al 2,00% precedente) a carico dell’azienda, ferma restando all’1,30% la contribuzione a carico dell’iscritto.


B. NUOVE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI LATERIZI E MANUFATTI IN CEMENTO INDUSTRIA (ANDIL, ASSOBETON)
Il rinnovo contrattuale del settore ha previsto che a decorrere dal 01/07/2020 la contribuzione ad ARCO sia del 1,80% (rispetto al 1,70% precedente) a carico dell’azienda, ferma restando all’1,50% la contribuzione a carico dell’iscritto.


C. NUOVE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI LAPIDEI ESCAVAZIONE SABBIA INDUSTRIA
Il rinnovo contrattuale del settore ha previsto che a decorrere dal 01/07/2020 la contribuzione ad ARCO sia del 2,15% (rispetto al 1,80% precedente) a carico dell’azienda, ferma restando all’1,30% la contribuzione a carico dell’iscritto.

I contributi devono essere versati sul conto corrente di ARCO entro e non oltre il 20/10/2020 (valuta fissa e disponibilità per ARCO il giorno 20).
Al fine del corretto abbinamento dei contributi è necessario che il bonifico sia effettuato dalle aziende entro e non oltre il 20/10/2020.
L’importo del bonifico deve corrispondere alla somma risultante dalla distinta di contribuzione relativa al 3° trimestre 2020.
L’importo relativo all’ammontare complessivo dei contributi deve essere bonificato da ciascuna azienda con aderenti al Fondo Pensione, sul seguente conto corrente:
Codice IBAN:IT 25 Z 05000 01600 CC0017629800
Il BIC code è: CIPBITMMXXX.
Presso: DEPObank – BANCA DEPOSITARIA ITALIANA (ex NEXI S.p.A.), Via Anna Maria Mozzoni, 1.1 – 20152 Milano MI
Intestato a: Fondo Pensione ARCO


Il ritardo del bonifico e/o nell’invio della distinta di contribuzione, ovvero le differenze tra l’importo dei bonifici e delle distinte, comportano l’impossibilità per il Fondo di riconciliare i versamenti e quindi di attribuirli sulle singole posizioni dei soci. in caso di mancato o ritardato versamento delle contribuzioni. l‘azienda è tenuta a versare al Fondo delle sanzioni.


Il Fondo provvede a calcolare le sanzioni di ritardato pagamento e le comunica all’Azienda, entro il mese di maggio dell’anno successivo.
La sanzione prevista si compone di due elementi:
1) l’eventuale rivalutazione della quota che l’iscritto non ha potuto conseguire a seguito del mancato investimento della contribuzione (danno diretto), che incrementerà la posizione individuale del lavoratore;
2) gli interessi di mora calcolati in base al tasso di interesse legale così come determinato dal D.M. Tesoro vigente alla data dell’evasione contributiva (danno indiretto), che saranno utilizzati per la copertura degli oneri per le attività inerenti al recupero.